Noci diventa la sede di due prestigiosi concerti del famoso Festival della Valle D’Itria.

Il primo alle ore 23:00 di martedì 24 luglio presso la chiesetta di Santa Maria di Barsento accoglierà giovani esecutori ed esecutrici dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti” per dare corpo alla manifestazione “Canta la notte…a lume di candela”. Ideato dal maestro Alberto Triola, direttore artistico del Festival dalla stagione 2010, l’appuntamento segna un nuovo orientamento delle politiche di avvicinamento del pubblico agli impegnativi temi dell’evento: portare la musica nei luoghi più insoliti o incrociando i linguaggi musicali nei siti di grande fascino storico-artistico; Qui verranno eseguiti mottetti e madrigali composti dagli autori barocchi Claudio Monteverdi e Giovanni Pierluigi da Palestrina. Ben sette brani in programma: fra gli altri vanno segnalati il “Fasciculus myrrae” dal Cantico dei cantici di G.P. da Palestrina (per soprano, alto e intavolatura d’organo) e la “Litaniae della Beata Vergine” dalla raccolta Messa a quattro voci e salmi .

Il secondo, il “Concerto per lo spirito”, si terrà la sera del 27 luglio alle ore 20:00 presso la chiesa abbaziale della Madonna della Scala ad ospitare. Verranno eseguiti brani musicali composti dall’autore napoletano del Settecento Nicola Cafaro e dal coevo pugliese Leonardo Leo infine sarà la volta del contemporaneo Arvo Part con l’avveneristico “Stabat Mater”. Il clavicembalista sarà Piero Barbareschi, l’ensemble dell’Orchestra internazionale d’Italia sarà diretta dal m° Antonio Greco. Si accederà ad entrambe le manifestazioni gratuitamente e er entrambe verrà assicurato un servizio navetta dal centro cittadino ai luoghi di culto.