Da alcuni anni è stata ripristinata l’antica tradizione di tributare serenate a quanti portano il nome del tanto amato e celebrato San Giovanni Battista.

Il 24 giugno viene commemorata la sua nascita e, nella notte  precedente, gruppi di suonatori, con strumenti a corda e fisarmonica, si aggirano per le vie del centro storico, eseguendo dolci melodie a loro dedicate.

I suonatori vengono ringraziati con dolci e altre prelibatezze, offerte anche a coloro che, seguendo il corteo che si crea, si intrattengono ad ascoltare le serenate godendosi questo suggestivo momento di tradizione paesana.

Nei ristoranti di Noci, compreso quello di Abate Masseria, sarà possibile degustare un semplice e tipico piatto della tradizione, gli spaghetti alla “Sangiuannìdd”.